TORTA ALLA MELE “VELOX-VELOCIS” :)

Chi mi segue, di  voi silenziosi lettori, sa che amo i piatti veloci ma di effetto.

E adoro, utilizzare “gli avanzi”.

E’ come se, sapendo che quella cosa “sta per scadere”, “sta per farsi cattiva” o semplicemente è troppo tempo, che risiede nel mio frigorifero, mi si scatenasse una voglia irrefrenabile di usarla prima di doverla buttare, e mi vengono in mente milioni di modi per cucinarla, anche se fino al giorno prima, non avevo idea di cosa farci.

E tra le tante idee, da brava donna lavoratrice che torna a casa troppo tardi per sognare cotture di 4 ore del sugo stile “Nonna”, prediligo le ricette veloci, ma di effetto!

 

E così, ieri sera, in credenza, ho trovato un barattolo di marmellata all’albicocca fatta in casa.

Il mio pensiero è corso automaticamente a quelle tre mele gialle (tipologia che odio ) che sono in balcone, da quando siamo tornati dal viaggio di nozze (ehm…più o meno….4 settimane!!)

 

Mando il marito a comprare una cosa orrida per occhi ed orecchie di cuoche incallite:

“un rotolo di pasta brisè, C-O-N-F-E-Z-I-O-N-A-T-A-!!!”

Chiedo perdono…… E vado avanti! 🙂

 

La ricetta è facilissima:

 

Ingredienti:

 

  • 1 rotolo di pasta brisè pronta
  • Marmellata (q.b. per coprire la base della torta)
  • 2 mele (ma anche pere….)

 

PREPARAZIONE:

 

Stendete su una teglia la pasta brisè pronta (ari-scusate).

Con un cucchiaio, ricoprire la base della pasta, con un sottile strato di marmellata.

Io ho scelto quella di albicocche, l’acidulo di questo frutto spegne il dolce delle mele, ma potreste optare anche per quella alle arance, per chi piace, ci sta molto bene!!

Tagliare ogni mela in 4, levare il torsolo  e fare fettine fine fine.

Ponetele poi sulla marmellata, creando un disegno, partendo da 2 cm dal bordo della torta, andando a decorare fino al centro.

Finito di mettere la mela, rigirate il bordo esterno della pasta in dentro, creando così, il bordo tipico della crostata.

Infornate a 180°, per 15 minuti. Controllate di tanto in tanto la cottura, le mele e la pasta si devono dorare.

 

VARIAZIONI: potreste per renderla più gustosa, ricoprire le mele di farina di cocco, o mandorle a scaglie!

BUON APPETITO!!!!!

(e fatevi sentire 😉 !!! )

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...