SALMONE AL VAPORE IN SALSA PHIL dall’impiattamento -discutibilissimo-!

E quindi.

Passato il Matrimonio, il Natale, il Capodanno..mi ritrovo con questi 7Kg in più, che pesanoooooo, specialmente alla mia testa.

Quindi il saggio marito ed io (ma io in minoranza per carità!), abbiamo deciso che fosse ora di iscriverci in palestra.

Un’altra volta.

Noi siamo così.

Buoni.

Noi facciamo beneficenza alle palestre.

Ci iscriviamo, paghiamo puntualmente l’abbonamento ANNUALE, li andiamo a trovare ogni tanto per sapere se stanno bene, verificare che la palestra sia in ordine e  pulita……. però poi ci dispiace disturbare troppo!!!

Quindi un paio di mesi, e poi non andiamo più, perché pare brutto, capite?!

Però, pure quest’anno, ci siamo cascati.

Abbiamo girato tutte le palestre del quartiere, per capire chi aveva più bisogno della nostra beneficenza.

Io con aria sconvolta e impaurita, cercavo di nascondermi dietro la schiena di mio marito (che è la metà di me…..sembravo il gatto che si nasconde dietro la gamba del tavolo…..).

Così alla fine tra palestre sporche e puzze varie, siamo rifiniti nell’isola della gioia delle palestre….

LA PALESTRA.

Sembra quasi un centro vacanze, piuttosto che un luogo di fatica.

Mi ispira molto il bar al piano terra, mentre mio marito va a fare sala pesi….

O le terme….potrei farmi una nuotata, così, tanto per entrare ogni tanto, senza disturbare.

Giusto per non farmi arrivare la mail:

 

“Ehi, è un pò che non ti vediamo. E’ ora che dedichi del tempo a te stessa!!”

 

Morale della favola.

Ormai è fatta.

Devo ricominciare a cucinare dietetico, e visti i miei due ultimi post…mi sembra una bella impresa.

Così, ieri sera, ho provato ad avvicinarmi al “sano”, con un piatto dall’impiattamento orribile, che probabilmente non avrei nemmeno dovuto pubblicare.

Ma, c’è un motivo.

Io, marito e mamma e papà, siamo pazzi di Masterchef, non ne perdiamo una.

Mio padre, alla vista del piatto, mi ha guardato, serio e mi ha detto:

 

“Levati il grembiule, sei fuori!!!”

 

Imitando un Cracco/Bastianich incavolati per l’impiattamento a dir poco -ORRIBILE- .

E per questo sono affezionata al piatto che mi ha fatto perdere il grembiule, e lo condivido, con affetto, con voi!

IL risultato, comunque, ci è piaciuto molto!!!

 

 

“SALMONE AL VAPORE CON SALSA PHIL e “S”composta di zucchine trifolate”

 20130120_202356

PER 3 PERSONE

 

Ingredienti:

-un filetto di salmone a testa

-125gr di philadelphia light

-6 foglie di basilico

-1spicchio d’aglio

-2 zucchine grandi

-olio e.v.o

-peperoncino

 

Preparazione:

 

Mettere il salmone, a cuocere a vapore, nel modo e con la tecnologia (o meno) che preferite.

A me in questo caso, aiuta la kenwoodCHEF .

Inserisco l’acqua fino al livello massimo.

Aggiungo il vassoio per la cottura a vapore.

Temperatura a 130°, velocità mescolamento 3. Per 20/25 minuti.

Intanto nel frullatore inserire il Philadelphia, il basilico e lo spicchio d’aglio. Ammorbidire la salsa con un goccetto d’acqua, per renderlo un po’ più liquido (ne ho aggiunta un dito).

Mettere da parte la salsa.

In padella far scaldare olio e mettere a trifolare le zucchine salando/pepando e peperoncinando a piacere.

Ho messo un goccino di olio e aggiunto acqua, invece di abbondare con l’olio.

Lasciarle freddare un pochino.

Formare il piatto.

Non vi sarà difficile fare meglio di me.

Con un coppapasta rotondo ho dato la “S”forma alle zucchine.

Posare poca salsa alla base del salmone, che adagerete sopra.

Devo dire che ci siamo leccati i baffi!

 

Attenzione! Il sapore dell’aglio è molto forte in questa salsa.

Da consiglio di Simone Rugiati, per rendere meno “forte” il sapore dell’aglio, si può immergere lo spicchio , tagliato a metà, privato del germe in un bicchiere di latte per una notte.

Il giorno dopo potrete utilizzarlo, senza pentirvene! 😉

 

Buon appetito!!!

Io vado in palestra……….a controllare che sia tutto ok!! 🙂

Un pensiero su &Idquo;SALMONE AL VAPORE IN SALSA PHIL dall’impiattamento -discutibilissimo-!

  1. Pingback: Super Catelyn e il “Giorno riciclo#6″ | Lady Catelyn Stark

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...