Il mio nome è Reci-Diva! E la “Sagra del carciofo”!

Ogni anno in aprile, a Ladispoli, cittadina del litorale romano, si tiene l’annuale sagra del carciofo.

Quest’anno siamo arrivati alla 63esima.

Ed un motivo ci sarà. 🙂

Io non me ne perdo una, da anni. (nnnn’è vero, 2 perse per febbre)

Andavo con i miei amici, da piccola, a vedere i fuochi d’artificio.

In quella che era una calda serata di primavera.

Poi negli anni è diventata fresca, poi piovosa….e quest’anno…il gelo!

Quando ho conosciuto mio marito e ho cominciato a lavorare, di domenica non si usciva più, altrimenti la mattina dopo eccchisialzava?!

Ma poi ho provato a portarcelo, perché alla fine dai, è una sola sera l’anno.

E con svogliatezza, dopo 2 anni in cui mi son beccata l’influenza proprio nei giorni di fiera, sono riuscita a portarcelo.

Non me lo scorderò mai quel giorno!

Lui, che due secondi prima non voleva venire…se ne stava li….col nasino all’insù e con gli occhi da bambino felice, mi teneva stretta.

I fuochi più belli mai visti fin’ora.

Quaranta minuti ininterrotti di fuochi d’artificio.

IMG-20130408-WA0023

Fuochi d’artificio, Ladispoli -Sagra del carciofo- 2013

IMG-20130408-WA0024

Fuochi d’artificio, Ladispoli -Sagra del carciofo- 2013

IMG-20130408-WA0025

Fuochi d’artificio, Ladispoli -Sagra del carciofo- 2013

IMG-20130408-WA0026

Da quel giorno mio marito, NON se ne VUOLE perdere una! 😉

Quest’anno abbiamo organizzato con i colleghi e ci siamo mossi per tempo, arrivando alla fiera all’ora di cena.

Ed ho scoperto cosa mi sono persa ogni anno, arrivando giusti giusti per vedere i fuochi.

Nel centro della piazza, dietro il solito palco con vari artisti che si esibiscono, si “nasconde” un immenso capannone dove si possono degustare tutte le specialità tipiche delle regioni d’Italia.

Pasta, pizza, fritti…e naturalmente LUI, il protagonista, IL CARCIOFO ROMANESCO, come lo preferite..FRITTO? ALLA GIUDIA? IN PASTA?

Tutto buonissimo.

La mia pancia ringrazia….la bilancia, la mattina dopo..no! 🙂

A fine fiera, come ogni anno, non resisto e rincorro i venditori che stanno chiudendo il banchetto pregandoli di vendermi quei carciofi che fino a pochi minuti prima mi offrivano di acquistare.

E ogni anno me la danno vinta, e me li vendono.

E porto a casa il mio bel mazzetto di 20 carciofi.

Ogni anno, tornata a casa, li metto in balcone.

Il giorno dopo, li pulirò.

Ogni anno, il giorno dopo (quello della pulizia) mi ucciderei di averli presi…venti carciofi da pulire…..

Animaletti ovunque….bleahhhhh!

La natura a casa mia….

Carciofi appena colti, e la prova ne è la terra e le creaturine che corrono via dalle foglie, mentre li pulisco.

E io che urlo e saltello per levarmeli di dosso, in una sorta di danza Zulù.

Ogni anno guardo Maritozzo e con i capelli per aria, i guanti verdi e rotti alle mani, e i brividi dovuti al timore di avere ancora qualche zampetta che mi corre addosso, dico:

“Ricordamelo, l’anno prossimo non li compro….!!!”

E infatti…

 

Ed il post pulizia….

IMG-20130408-WA0005

Non ho resistito, sono RECI-DIVA! Perche alla “famosità” non si dice mai di no! 🙂

Preparatevi a qualche ideuzza “Carciofosa”!

 

Buon pomeriggio

LadyC

Advertisements

Un pensiero su &Idquo;Il mio nome è Reci-Diva! E la “Sagra del carciofo”!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...