Anche il calamaro, è al verde!

La mia voglia di sperimentare non finisce mai.

Era venerdì. Avevo voglia di comprare un bel pescetto.

Il giorno prima mi ero fermata alla Coldiretti a fare un po’ di spesa, e avevo acquistato una bustona di cime di rapa.

Volevo condirci della pasta.

Ma invece, il colpo di fulmine.

Mentre maritozzo mi chiedeva che pesce volessi, nella mia mente gli ingredienti si sono subito mischiati tra di loro.

Ed è nato il piatto.

Calamari ripieni di cime di rapa!

20140314_204956

 

Ingredienti:

-1kg di cime di rapa

-3 o 4 acciughe

-4 calamari grandi

-una rosetta vecchia o lo stesso quantitativo del pane che preferite (secco, vecchio…dimenticato li)

-peperoncino

-olio

-aglio

-sale q.b

 

Pulire accuratamente le cime di rapa, levare il gambo più duro e farle in pezzi.

Mettere a mollo il pane nell’acqua.

Mettere in una padella bella grande l’olio, con l’aglio tagliato a fettine piccole e il peperoncino.

Mettere le cime di rapa a cuocere, salando per bene.

Nel frattempo in un pentolino fate scaldare dell’olio, in cui faremo squagliare le alicette.

<Si, io le mangio solo se non le vedo, ormai lo sapete che la mia pazzia non ha limiti!!!>

Quando le cime di rapa saranno ben cotte, versiamoci l’olio con le acciughe e mischiamo per bene.

Strizziamo per bene il pane, e lo aggiungiamo alle cime di rapa.

Quando saranno meno calde, frulliamo tutto il composto di cime di rapa, pane e acciughine svanite!

Puliamo i calamari

<nel mio caso il pescivendolo mi conosce e fa tutto lui, per evitare svenimenti in cucina!!!>

E cominciamo a riempirli con il -verde composto-.

A questo punto, non fate come me…..che mentre adagiavo i calamari ripieni sulla teglia sbeffeggiante mi chiedevo :

 

“Ma mamma, che ce li mette a fare gli stecchini….?!? Guarda come sono belli senza!!!”

 

Ecco. Le mamma hanno sempre ragione. (mamma, segnatelo!)

Una volta cotti, senza lo stecchino, di ripieno avranno ancora ben poco.

(scusa mamma)  ;)

 

Una volta riempiti i quattro calamari, li adagio su una teglia da forno ricoperta con la carta.

Dispongo come bordo ciò che è rimasto del -verde composto- e ci adagio sopra i tentacoli.

Abbastanza inquietante, si!🙂

Metto in forno a 180° per 15/20 minuti circa.

(Per la cottura regolatevi secondo il vostro gusto, io tendo a cuocere allo sfinimento qualsiasi cibo)

E…..

Buon appetito……e ditemi che non ho idee geniali ogni tanto!!!!!  :)

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...