E CHE -CAVOLO- MO’ TI PISTO….. ANZI…TI PESTO!

Non sono diventata monotematica, ma mi erano avanzate 5 fogliettine di cavolinoooooo!

Prometto che poi basta cavolo, nero!

Promesso, per un po’……per almeno un paio…di giorni 😀

Insomma suuuuu, non ve la prendeteee! Ma è autunno. E autunno è zucca ed è cavolo nero, e le prime zuppetteeee.

Dai dai, sentite questa, poi mi dite se non valeva la pena!!!

 

PISTO ehmm…PESTO DI CAVOLO NERO CON GRANELLA DI MANDORLE

wpid-20141006_211212.jpg

(tzè..ma che vi credete! Mica facciamo minsetrstine qua eh!)

Ingredienti:

-5/6 foglie di cavolo nero

-3 spicchi d’aglio

-2 acciughine sott’olio

-una 20 ina di mandorle spellate, da utlizzare tra pesto e granella.

 

Procedimento:

Prendete quelle 5 foglioline tristi ed abbandonate che vi sono avanzate quando sicuramente il giorno stesso che ve l’ho scritta, avete provato la mia ricettuzza dei crostoni (QUI), e lavatele! 🙂

Mettiamole a bollire per 30 minuti abbondanti (stavolta ci servono mollissime!)

In padella, faccio soffriggere (poco poco poco) aglio e olio, con due alicette tra-la-là, che si scioglieranno in men che non si dica.

wpid-20141006_204500.jpg

Quando l’alicetta per magia non c’è più, scolo le fogliline che erano tristi ma adesso stanno epr diventare felicissime, e le tuffo nel pentolone, a farle insaporire per bene.

wpid-20141006_204650.jpg

Copro qualche minuto con il coperchio e faccio rosolare per bene.

Nel  frattempo, aiutandomi con un mortaio, sminuzzo un po’ di mandorle, che mi serviranno  a piatto completato.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Quando il cavolo sarà bello insaporito, prendo il mio Triblade (KENWOOD NON MI PAGA, GIURO! )

Metto dentro tutto ciò che stava in padella(cavolo, aglio, acciughina svanita),una manciata di mandorle e  un mestolo dell’acqua di cottura della pasta

(avete messo l’acqua per la pasta?!??!? MA CHE VI DEVO DIRE TUTTO IOOOOOOOOOO?!?!?!?)

wpid-20141006_205507.jpg

 

E frrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrullo tutto e rimetto nella stesa padella dove le avevo insaporite.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Una volta cotta la pasta (avete buttato la pastaaaaaaaaaa??)

La scolo con un mestolo, così tratterrà più acqua, e manteco per un paio di minuti nel pesto di cavolo.

Servo nel piatto e finisco con una manciata di granella.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Consiglio olio al peperoncino e….PECORINO. quello non lo nego mai!

 

Buon appetito!

Lady C. (drogata anche di cavolo nero)

Advertisements

5 Pensieri su &Idquo;E CHE -CAVOLO- MO’ TI PISTO….. ANZI…TI PESTO!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...