Quando l’Alunno supera il Maestro.

Ormai ho deviato Maritozzo.
Le cose viste e riviste non mi piacciono, e credo stia cominciando a pensarla come me.
Speso causa i miei orari di lavoro, si trova lui a dover fare le spesa e a cucinare, raramente posso permettermi il lusso di mettermi in cucina a creare la sera.
Ma spesso ormai riusciamo a collaborare. Lui inizia ed imposta il lavoro, i primi passi, io lo termino.
L’altra sera ha fatto una ricetta.

Di sua iniziativa.

Di sua ricerca personale.

Di una semplicità estrema, ma altrettanta bontà.
Amo molto la verza e ne compro sempre un paio di piantine.
Anche perchè si mantiene a lungo, anche tagliata.
La mia follia arriva a mangiarla tipo POPcorn, anche davanti alla TV. Cruda. Dopo cena.
Insomma, la adoro.
Maritozzo deve aver trovato le mie piantine li in frigo abbandonate da una lunga settimana lavorativa, e allora si è messo a cercare.

Senza fermarsi alla prima ricetta.

Ehi….aspettate….chiunque stesse già dicendo
Beata lei…il marito che cucina….che Bravo….”
Parliamone…fortunata sicuramente….ma ogni sera è una scommessa…….
Vogliamo parlare della sera in cui ha deciso di cucinare i piselli con l’aceto in padella…….?!?!?
Io per poco non davo di stomaco.
Comunque stavolta a Lui le Lodi ed un articolo intero, perché si è superato.
Ha trovato questa ricetta, e mi ha completamente conquistata!

CHIPS DI VERZA AL FORNO

wpid-20150127_200722.jpg
Ingredienti:
-1 piantina di verza
-sale
-olio

Procedimento:
Impostare il forno a 200°.
Pulire la piantina di verza prendendo tutte le foglie più belle.
Coprire le placche da forno con carta forno.
Stendere le verze su un solo strato, condendole con un filo di olio e sale.
Quando il forno sarà a temperatura, potete infornare e lasciare 10 minuti.
Le verze si coloreranno di bruno.

Servitele calde.

Avete finito.

Non ci credete?

Provatele.

Il titolo della ricetta originale, (CHE VI RIPORTO QUI) dice “Meglio delle patatine fritte
Ho fatto in tempo a dire “SeeeVABB-CRUNCH, GNAM GNAM”.
E a chiederne ancora, PER FAVORE!!!

Questo slideshow richiede JavaScript.

Non ne potrete piu fare a meno! Una tira l’altra!

Provare per Credere!

Grazie Maritozzo per la Ricetta di oggi!

P.S. Mamma Vi consiglia di provare (dallo stesso blog) anche le carote al forno (QUI)!
Staremo diventando VEG????

Buon appetito
LadyC.

3 Pensieri su &Idquo;Quando l’Alunno supera il Maestro.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...