wpid-20150621_141601.jpg

Pavlova Estiva

E’ estate , fa caldo e un bel dolcetto fresco ma ricco di gusti contrastanti tra loro è quello che ci vuole e che ci piace tanto.

Capisco che di accendere il forno proprio non vi va, ma questo dolce prevedeuna cottura  a bassa temperatura, anche se lunga!

Oggi prepariamo la Pavlova.

wpid-20150621_141601.jpg

E’ una torta della Nuova Zelanda e dell’Australia.
Secondo l’ipotesi più accreditata, questo dolce sarebbe stato creato nel 1926 dallo chef di un hotel a Wellington, in Nuova Zelanda, e così chiamato in onore della ballerina Anna Pavlova. L’attribuzione dell’invenzione tuttavia non è certa, e alcune ricerche suggeriscono che possa essere nata in Australia nello stesso periodo, ferma restando la dedica al nome della ballerina, che allora era in tour nei due paesi.

Costituita da un base di meringa morbida dentro e croccante fuori, un ripieno di panna e frutta, è un dolce molto appariscente, consigliato soprattutto per le grandi occasioni. Gli ingredienti possono variare in base ai gusti personali e alla stagione.

(Fonte Wikipedia)

Mi piace e la sogno da quando ho comprato il Kenwood, appare infatti nel ricettario con un’immagine molto molto molto golosa!

E’ un dolce che non può non piacere,  si può decorare con la frutta che si preferisce e si può fare facilmente in ogni stagione, creando combinazioni sempre diverse.

Mi sono sempre promessa di farla, ma poi evito perchè la cottura è lunga e noiosetta.

Ma poi mi sono decisa, basta! E’ ora di provare a fare la PAVLOVA!!!

La base del dolce è un’ enorme meringa.

Per farla io ho seguito la ricetta del ricettario KENWOOD CHEF (QUI IL RIECETTARIO KENWOOD)

Ingredienti x 5 persone:

per la meringa:

4 albumi (140 gr se usate la bottiglia di albumi)
240 g di zucchero
Per la farcitura:

Frutta a seconda della stagione, meglio se molto colorata.

250ml di panna da montare

1 frutto della passione(facoltativo)

Iniziamo…

Per fare la meringa (con KENWOOD CHEF):

Mettere tutti gli ingredienti nella ciotola.

Inserire la frusta a filo (quella per montare).

Lavorare a velocità 1 per il tempo necessario per amalgamare lo zucchero (un paio di minuti).

Regolare la temperatura a 120° e la velocità a 3.

Una volta che avrete raggiunto la temperatura, mantenerla per 2 minuti costante, in modo che si diffonda per tutto il composto.

Portare la temperatura a 0°.

Attivare la massima velocità e montate il composto per 15/20 minuti o almeno finche la temperatura nella ciotola sia scesa a 45°.

wpid-img-20150620-wa0025.jpg

wpid-img-20150620-wa0024.jpg

Togliere dal recipiente e versare su una teglia coperta di carta oleata (non fate il mio errore di mettere carta forno, o non la staccherete più!) creando la forma della torta che preferite.

Io preferisco sempre farne due, per averne una di scorta.

wpid-img-20150620-wa0023.jpg

Mettete la base in forno preriscaldato a 200°, per 2 ore abbondanti.

Il centro della meringa dovrebbe rimanere morbido; Se la meringa vi piace solo iper-cotta (come me😉 )lasciate cuocere anche 3/4 ore, verificando di tanto in tanto la consistenza con uno stecchino o giocando ad alzare un po la temperstura del forno per ridurre i tempi, ma facendo attenzione, la meringa è molto molto delicata, si brucia in pochi istanti.

Volendo una volta fatta la base potete con delle cucchiaiate disegnare un bordo più alto, la meringa si presta a qualsiasi forma vogliate!🙂

Questo procedimento può essere fatto prima del vostro evento/pranzo/cena, vi rimarrà cosi solo da montare la panna e decorare con la frutta.

Io l’ho fatto la sera prima per il pranzo domenicale.

Se la meringa non volete cuocerla subito, mettetela subito in frigo!

Decorazione e composizione:

Poco prima di servire il dolce, ho messo la panna liquida nel Kenwood, senza aggiunta di zucchero,  e lasciata montare a massima velocità per 2 minuti. (Ormai mi regolo in questo modo, con 2 minuti raggiungo la consistenza perfetta per i nostri gusti)

Aiutandomi con il leccapentole, ho adagiato un bello strato abbondante di panna sulla torta, e poi ho decorato con della coloratissima frutta estiva (e ben aspra, per combattere il dolce del resto).

La ricetta della Pavlova, spesso riporta l’utilizzo del frutto della passione, se lo trovate e volete usarlo apritelo e spargete i semini sulla frutta.

Io ho aggiunto qualche foglia di menta al limone e un pò di meringa sbriciolata.

wpid-20150621_141601.jpg

wpid-20150621_141608.jpg

wpid-20150621_141613.jpg

Buon appetito!

LadyC

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...