Straccetti di Pollo, i “Salva Cena”

Veloce veloce e anche di effetto! Giornataccia…Stanchi, piove…non vi va di andare a fare la spesa….Quante volte!!!!!

Ecco un Salva Cena, tutto surgelato***** di sicuro successo!

Da poco prima che nascesse La Gigia, ho convinto Maritozzo a comprare un pozzetto e a rifornirci di surgelati da Bofrost. Probabilmente merito insulti per questo, ma è pur vero che tante tante volte mi ha salvato la Cena o dalla visita all’ultimo minuto di Amici!

Hanno prodotti molto buoni. Specialmente le verdure surgelate.E ormai, ogni tot mesi, facciamo scorta di verdure o prodotti semi-pronti, per le giornate “NO“.

Sapete che sono un po “comodina”, e non utilizzo sempre prodotti freschi, ma il mio blog è proprio questo, “come sopravvivere in cucina, con gli orari lavorativi da stakanovista”.

Quindi, spesso utilizzo i prodotti surgelati.

Naturalmente lo stesso non è per Gigia, per lei Io e Mamma compriamo prodotti Bio e freschi dal contadino.

Proprio ieri, mi trovavo in una giornata “NO“, ma volevo fare bella figura con Maritozzo e preparargli una bella cenetta , e allora, guarda che ti tiro fuori dal freezer!!

A volte davvero, basta un po di fantasia, e i soliti ingredienti noiosi, riprendono vita in piatti deliziosi!!!!

Straccetti di Pollo con punte di Asparagi

img-20161025-wa0031.jpg

Ingredienti:

  • 200 gr di punte di asparagi surgelate Bofrost (nel caso nel fresco, bollitele e tagliatele a pezzetti!!!!)
  • una confezione di petti di pollo
  • sale
  • olio
  • aglio
  • cipollina
  • curry in polvere
  • basilico, dragoncello, erba cipollina…e tutte le spezie che più vi piacciono!

Procedimento:

Prima di tutto prendo i petti di pollo, e con l’aiuto di una forbice da cucina, lo faccio a pezzetti.

Soffriggo olio aglio e cipollina nella padella antiaderente.

Aggiungo le punte di asparago e un dito d’acqua e sale q.b, quando gli asparagi saranno ben cotti, aggiungo il petto di pollo a pezzetti, e le spezie. Faccio cuocere qualche minuto, e poi copro con il coperchio per 5/6 minuti.

Spadellare, servire, ricevere complimenti, e datevi una pacca sulla spalla, perchè in 10 minuti vi siete fatte un piattino niente male!!!

img-20161025-wa0030.jpg

Maritozzo ha apprezzato come sempre!!!

Buon appetito

LadyC.

 

Annunci

Million Dollar Dishes!!!

Un paio di giorni fa ero al supermercato, prendevo della frutta ed il mio occhietto è finito su uno strano oggetto privo di colore, tra tutta la frutta coloratissima esposta!

Mi sono avvicinata, e l’ho riconosciuto!

L’asparago bianco!
Mica l’ho letto il prezzo….Afferro il mazzetto di quei cosini bianchi e corro alla bilancia, già pensando ad un favoloso risottino.

Esce l’adesivo con il prezzo e….

“EHHHHHHHHHHHHH?!COSAAAAAAAAAAAAAA!?..MA DICO..SAREMO MATTI?!”

NOVE EURO,DICO NOVE!!!!

Maritozzo mi guarda bianca davanti alla bilancia, ma tanto nemmeno ci prova a farmi cambiare idea, vedeva i fumetti che uscivano dalla mia testa con il risottino li che si cuoceva, li prende e li mette nel carrello.

Io lo seguo, ancora frastornata…che penso che “QUESTI SO MATTI, C’è CRISI C’è…..

Vi dico solo che la cassiera passa gli asparagi, poi li ripiglia quasi al volo e mi fa “ECCHESSò QUESTI?!”

E io “E’ oro a forma di asparagi”

“Ma ssssò bianchi…..non li ho mai visti”

“Visto il prezzo, meglio che Tu non li abbia mai visti” le rispondo

Al che vede il prezzo e fa….

“EHHHHHHHHHHHHH?!COSAAAAAAAAAAAAAA!?..MA DICO..SAREMO MATTI?!”

NOVE EURO,DICO NOVE!!!!

Mi limito ad un “Eh…..”

E tanto per rendere la cosa più facile ci si mette pure la signora dietro di noi….

“Come minimo SE-DEVONO-DA-CUCINà-DA SOLI, AHò!!!”

Maritozzo se la ride e paga.

Sant’uomo, ma tanto sapeva che era inutile, il risotto era praticamente già cotto, nella mia testolina!!!

 

Risotto con asparagi bianchi

IMG-20130505-WA0002

Ingredienti (x2):

-3 bicchieri di riso Roma (“Uno a persona ed uno per la pentola!”)

-8 asparagi bianchi (mentre li buttate in pentola salutateli, baciateli e ringraziateli di essere qui con voi!)

-1 bicchiere di vino bianco

-1 scalogno

-parmigiano q.b (io ti direi A VOLONTààà!)

-1lt e 1/2 di brodo vegetale

-olio

-pepe

-sale

 IMG-20130506-WA0000

Preparazione:

Prendete gli asparagi che giacevano sicuramente sul trono regale nel frigo, scusatevi per il disturbo, ringraziateli della loro presenza, ed uccideteli, dopo averli puliti e levato la parte finale del gambo, gettandoli in acqua bollente!!

Sbollentarli per 5/6 minuti e poi scolarli e freddarli.

Lasciate le punte intatte, e tagliate a rondelline il gambo, lasciando da parte la parte un po’ più duretta in fondo… (li ho pagati 9 euro, non butto via nulla, poi fate voi!!)

Preparate un litro e mezzo di brodo vegetale.

Mettete nel frullatore i fondi degli asparagi, con un mestolo di brodo e frullate ottenendo cosi una bella spumetta bianca, che metteremo come base nel piatto.

Mettiamo in padella un goccino d’olio e lo scalogno. Quando lo scalogno si sarà appassito mettere il riso a tostare.

Sfumare poi un bicchiere di vino.

IMG-20130506-WA0007

IMG-20130506-WA0006

Aggiungere le rondelline  di asparagi, e cuocere mettendo poco brodo alla volta.

Assaggiate di tanto in tanto per testarne la cottura.

Quando avrete raggiunto la cottura ideale, spegnete il fuoco e aggiungete del parmigiano.

Devo dire che al momento di farlo mi è sembrata una violenza, temevo coprisse il sapore delicato dell’asparago.

Ma mentre mangiavo ho poi capito l’utilità.

L’asparago bianco è amaro. Il parmigiano lo mitiga molto.

Mettere nel piatto la spuma ed adagiare sopra il risotto, decorando con le puntine di asparago.

Consiglio pepe nero macinato al momento.

IMG-20130506-WA0004

IMG-20130506-WA0003

IMG-20130506-WA0002

 

Buonissimo il mio…Million Dollar Dish!

Buon appetito,

LadyC