Pavlova Estiva

E’ estate , fa caldo e un bel dolcetto fresco ma ricco di gusti contrastanti tra loro è quello che ci vuole e che ci piace tanto.

Capisco che di accendere il forno proprio non vi va, ma questo dolce prevedeuna cottura  a bassa temperatura, anche se lunga!

Oggi prepariamo la Pavlova.

wpid-20150621_141601.jpg

E’ una torta della Nuova Zelanda e dell’Australia.
Secondo l’ipotesi più accreditata, questo dolce sarebbe stato creato nel 1926 dallo chef di un hotel a Wellington, in Nuova Zelanda, e così chiamato in onore della ballerina Anna Pavlova. L’attribuzione dell’invenzione tuttavia non è certa, e alcune ricerche suggeriscono che possa essere nata in Australia nello stesso periodo, ferma restando la dedica al nome della ballerina, che allora era in tour nei due paesi.

Costituita da un base di meringa morbida dentro e croccante fuori, un ripieno di panna e frutta, è un dolce molto appariscente, consigliato soprattutto per le grandi occasioni. Gli ingredienti possono variare in base ai gusti personali e alla stagione.

(Fonte Wikipedia)

Mi piace e la sogno da quando ho comprato il Kenwood, appare infatti nel ricettario con un’immagine molto molto molto golosa!

E’ un dolce che non può non piacere,  si può decorare con la frutta che si preferisce e si può fare facilmente in ogni stagione, creando combinazioni sempre diverse.

Mi sono sempre promessa di farla, ma poi evito perchè la cottura è lunga e noiosetta.

Ma poi mi sono decisa, basta! E’ ora di provare a fare la PAVLOVA!!!

La base del dolce è un’ enorme meringa.

Per farla io ho seguito la ricetta del ricettario KENWOOD CHEF (QUI IL RIECETTARIO KENWOOD)

Ingredienti x 5 persone:

per la meringa:

4 albumi (140 gr se usate la bottiglia di albumi)
240 g di zucchero
Per la farcitura:

Frutta a seconda della stagione, meglio se molto colorata.

250ml di panna da montare

1 frutto della passione(facoltativo)

Iniziamo…

Per fare la meringa (con KENWOOD CHEF):

Mettere tutti gli ingredienti nella ciotola.

Inserire la frusta a filo (quella per montare).

Lavorare a velocità 1 per il tempo necessario per amalgamare lo zucchero (un paio di minuti).

Regolare la temperatura a 120° e la velocità a 3.

Una volta che avrete raggiunto la temperatura, mantenerla per 2 minuti costante, in modo che si diffonda per tutto il composto.

Portare la temperatura a 0°.

Attivare la massima velocità e montate il composto per 15/20 minuti o almeno finche la temperatura nella ciotola sia scesa a 45°.

wpid-img-20150620-wa0025.jpg

wpid-img-20150620-wa0024.jpg

Togliere dal recipiente e versare su una teglia coperta di carta oleata (non fate il mio errore di mettere carta forno, o non la staccherete più!) creando la forma della torta che preferite.

Io preferisco sempre farne due, per averne una di scorta.

wpid-img-20150620-wa0023.jpg

Mettete la base in forno preriscaldato a 200°, per 2 ore abbondanti.

Il centro della meringa dovrebbe rimanere morbido; Se la meringa vi piace solo iper-cotta (come me 😉 )lasciate cuocere anche 3/4 ore, verificando di tanto in tanto la consistenza con uno stecchino o giocando ad alzare un po la temperstura del forno per ridurre i tempi, ma facendo attenzione, la meringa è molto molto delicata, si brucia in pochi istanti.

Volendo una volta fatta la base potete con delle cucchiaiate disegnare un bordo più alto, la meringa si presta a qualsiasi forma vogliate! 🙂

Questo procedimento può essere fatto prima del vostro evento/pranzo/cena, vi rimarrà cosi solo da montare la panna e decorare con la frutta.

Io l’ho fatto la sera prima per il pranzo domenicale.

Se la meringa non volete cuocerla subito, mettetela subito in frigo!

Decorazione e composizione:

Poco prima di servire il dolce, ho messo la panna liquida nel Kenwood, senza aggiunta di zucchero,  e lasciata montare a massima velocità per 2 minuti. (Ormai mi regolo in questo modo, con 2 minuti raggiungo la consistenza perfetta per i nostri gusti)

Aiutandomi con il leccapentole, ho adagiato un bello strato abbondante di panna sulla torta, e poi ho decorato con della coloratissima frutta estiva (e ben aspra, per combattere il dolce del resto).

La ricetta della Pavlova, spesso riporta l’utilizzo del frutto della passione, se lo trovate e volete usarlo apritelo e spargete i semini sulla frutta.

Io ho aggiunto qualche foglia di menta al limone e un pò di meringa sbriciolata.

wpid-20150621_141601.jpg

wpid-20150621_141608.jpg

wpid-20150621_141613.jpg

Buon appetito!

LadyC

Crostata al cioccolato bianco

Tanti auguri a teeeee, tanti auguri a teeeeeeeeee!

IMG-20130427-WA0006

Qualche giorno fa è stato il compleanno di Maritozzo.

Lui non rompe solo con i carciofi, no, no, no.

Lui è, l’unico uomo che io conosca, che….NON MANGIA IL CIOCCOLATOOOOOOOOOOOO!!!

Parliamone.

Nemmeno io mi ci farei bagni caldi ne mi sono mai sognata di acquistare prodotti “al cioccolato” per il corpo.

Ma vogliamo mettere un bel tocchetto di fondente dopo cena?!?!?!

E come si fa a dire di no ad un tortino al cioccolato nero col cuore fondente?!?!?!?!?!

Lui può.

A lui piace solo il cioccolato bianco!

E trovare idee per fare un dolce che piaccia anche a lui, è un problema, ma anche la mia sfida quotidiana.

Nonché la mia sofferenza, dato che non posso cucinare cose cioccolatose, nemmeno quelle poche volte che  ne ho voglia.

IMG-20130427-WA0005

Pare che abbia sposato la donna giusta comunque…perché….

Sedetevi….

A me, non piace……LA NUTELLA!!!

L’ho detto.

Noooo, smettetela di strapparvi i capelli ora….e TU LI IN FONDO, SMETTILA DI SBATTERE LA TESTA CONTRO UNO SPIGOLOO!!

Chiedo scusa per la notizia.

Ma che ci devo fare….c’è chi prende a cucchiaiate il barattolo della nutella e chi…come me….sogna di sedersi davanti al divano con cucchiaino e burro d’arachidi.

Altro che cioccolata!!! (sorry)

IMG-20130427-WA0017

Comunque, dicevamo, ricomponiamoci tutti, due settimane fa è stato il compleanno di quell’amore di un Maritozzo, e ho deciso di fargli una bella torta di compleanno.

Ma la domanda, sorge spontanea……che gli faccio???

Cercando su internet, ho trovato quella che mi  sembrava una buona idea per una torta un po’ diversa dal solito (a fine pagina il link originale della ricetta).

Piccolo riepilogo per gli assenti negli ultimi 26 anni della mia vita:

-io non so fare dolci

-odio le cose troppo dolci (tra cui il cioccolato bianco, ovvio!)

-a Maritozzo non piace la cioccolata

-odio i dolci con la “mollica” perche per mandarli giu dovrei inevitabilmente bere un litro di liquidi.

Già..siamo strani…Nemmeno poco!

Non parlo piu!!

Vi do la ricetta!

 

Crostata al cioccolato bianco

IMG-20130427-WA0016

 

Ingredienti:

 

-1 dose di pastafrolla (io ho usato quella vegetale “vallè”)

-500 ml di panna (vegetale anch’essa, ma io cuoca pentita!)

-200gr di cioccolato bianco

-1 cucchiaio di cacao dolce (*___* ho usato il cacao amaro…!!!)

-30gr di frumina

-3 uova

-120gr di zucchero
Preparazione:

 

Prendere uno stampo per dolci con cerniera e ricoprirlo con la pasta frolla, lasciando i bordi alti.

(Il composto di farcitura sarà liquido, quindi consiglio vivamente questa tortiera o una con bordi molto alti!)

Vi riporto la foto usata dalla creatrice della ricetta:

Istantanea video 1

Tritate il cioccolato a scaglie (se volete un metodo più semplice mettere il cioccolato qualche ora in freezer e poi passarlo con il mixer).

In un pentolino mettere a bollire la panna con lo zucchero.

Quando lo zucchero sarà sciolto, unire anche la cioccolata e girare finche anche quest’ultimo sarà completamente sciolto.

A parte sbattere le uova, unire il cacao e la frumina ed unire alla panna.

Mettere il composto nella tortiera e abbassare delicatamente i bordi a sfiorare il composto di farcitura.

Cuocere in forno a 180° per 40 minuti.

Una volta fredda spolverizzare con zucchero a velo e gocce di schifosissimo cioccolato bianco! 🙂

Note:

  • Non riutilizzerei la frolla vegetale in questa ricetta, troppo fina e quasi insapore. Potrei provare con un doppio strato. (nel caso ne usiate una pronta, rendete il fondo spesso)
  • Secondo i nostri ospiti, sarebbe stata perfetta fredda di frigo, devo provare.
  • La voglio rifare seguendo la ricetta originale, usando la panna vera  e lattosa! 🙂
  • MA…ma il dolce non è uno spettacoloooo??? Non l’ho bruciatooo!!! Era bellissimooooo! (Sorry!)

 

IMG-20130427-WA0022

IMG-20130427-WA0021

Buona..merenda!!!

E tanti auguri AmoreMio!!!

 

LadyC

 

Ricetta tratta dal sito: http://www.ricettegustose.it

Ricetta originale: http://www.ricettegustose.it/Crostate_html/Crostata_panna_e_cioccolato_bianco.html